FMI – GEORGIEVA: PANDEMIA MOMENTO CRITICO, SERVE AZIONE COORDINATA PER RILANCIO

La pandemia di coronavirus e le sue conseguenze sull'economia rappresentano un "momento critico" che richiederà uno "sforzo internazionale coordinato". Lo ha detto il Direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Kristalina Georgieva
Georgieva, che dopo aver parlato della "profonda recessione" causata dalla pandemia, ha precisato di aspettarsi una ripresa parziale dell'economia nel 2021, anche se l'outlook resterà "molto incerto" per un certo periodo di tempo. Una crisi definita da molti senza precedenti, per questo, prosegue "Tutti gli strumenti devono essere usati per stabilizzare l'economia e la situazione sociale" precisando che "misure straordinarie sono necessarie per contenere l'epidemia, proteggere la popolazione e sono una precondizione per la ripresa dell'economia globale". Georgieva parla di tempi "eccezionali" e nota come "per la prima volta nella storia del FMI sono gli epidemiologi ad aiutarci nelle previsioni" sottolineando che una volta che l'economia si stabilizza "stimoli coordinati potrebbero essere necessari per spingere la domanda e rilanciare la crescita". "Sono già stati dispiegati 8.000 miliardi di dollari per far fronte alla crisi e altri ne serviranno ma "quantificare quanti" non è al momento possibile, ribadisce Georgieva. Gli aiuti "aiuteranno a far finire la crisi più velocemente e a costo minore, creando le condizioni per riparare i bilanci e riavviare gli scambi commerciali e i flussi finanziari una volta che la ripresa è decollata", mette ancora evidenza il direttore generale del Fondo, precisando che "un'azione multilaterale coordinata è centrale per rilanciare la crescita", nella consapevolezza che le risorse nazionali potrebbero non essere sufficienti. Un pensiero all'Europa "particolarmente colpita. Questo è il momento per una solidarietà europea, ed è quello che i cittadini dell'Europa si attendono dai loro Governi e dalle loro istituzioni", dice rispondendo a chi le chiedeva se i piani delineati dall'Europa sono sufficienti.
Infine, il plauso di FMI e Banca Mondiale per la decisione del G20 di alleggerire temporaneamente il debito dei paesi più poveri. "E' un'iniziativa potente e veloce che farà molto per salvare vite e stili di vita di milioni di persone nei paesi più deboli", sottolineano Georgieva e David Malpass, Presidente della Banca Mondiale.
FONTE TESTO ORIGINALE (ING)

 

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com