EUROSTAT - POPOLAZIONE ANZIANA NELLE REGIONI DELL'UE

Nel 2019, il 20,3% della popolazione dell'UE aveva 65 anni o più; questo era 0,3 punti percentuali in più rispetto a un anno prima e 2,9 punti percentuali in più rispetto alla quota corrispondente di un decennio prima. Questo articolo esamina la popolazione anziana nelle regioni dell'UE, le persone anziane sono considerate a maggior rischio dal coronavirus.
In tutti gli Stati membri dell'UE, la percentuale più elevata di anziani nella popolazione totale nel 2019 è stata osservata in Italia (22,8%), seguita da Grecia (22,0%), Portogallo e Finlandia (21,8% ciascuno), Germania (21,5%) e Bulgaria (21,3%). Le quote più basse sono state registrate in Irlanda (14,1%) e in Lussemburgo (14,4%).
A livello regionale, la più alta percentuale di anziani è stata trovata a Chemnitz (28,9%) in Germania, seguita da Liguria (28,5%) in Italia, Ipeiros (27,0%) in Grecia, Limosino (26,7%) in Francia e Sassonia-Anhalt (26,5%) in Germania. Le quote più basse sono state registrate a Mayotte (2,7%) e Guyane (5,8%) in Francia e a Ciudad Autónoma de Melilla (10,7%) in Spagna

 

© Copyright Format Research S.r.l. - All rights reserved - P. IVA e C.F. 04268451004
Cap. Soc. € 25.850,00 I.V.
N.Reg. Imprese 747042. C.C.I.A.A. Roma
N° iscrizione ROC: 28204
Via Ugo Balzani, 77 - 00162 Rome (Italy)
Via Sebastiano Caboto, 22/A – 33170 Pordenone (Italy)
Tel +39 06 86.32.86.81
Fax +39 06 86.38.49.96.a
info@formatresearch.com